99 films, 11 vdeobooks, 35 tracce musicali free.

Leggi tutto...
  • Romanzi d'amore
  • Storia e personaggi
  • Ebook Storia del west
Leggi tutto...

Geronimo. Capo Apache

Nato nel 1820, vicino all'attuale città  di Clifton, Arizona. Il suo nome Apache era Goyahkla (colui che sbadiglia) e fu capo Chiricahua Apache leader religioso e guerriero, combattente contro chi minacciava iil suo popolo. Più tardi fu chiamato Geronimo (in spagnolo per Jerome), molto probabilmente a causa del modo in cui ha combattuto nella battaglia contro i soldati messicani che invocavano sempre San Girolamo per chiedere aiuto. L'odio di Geronimo verso i messicani si intensificò quando le truppe messicane uccisero sua madre, sua moglie ed i suoi figli. Avvenne il 5 marzo 1850, mentre lui era fuori sede per una spedizione commerciale: il campo di Geronimo vicino Janos fu attaccato da 400 soldati messicani Sonora guidati dal colonnello Jose Maria Carrasco. Tutti gli attaccati perirono: fu questo massacro a scatenare in lui l'odio per l'uomo bianco, che gli rimase per tutta la vita.

Sono stato riscaldato dal sole, sono stato cullato dai venti e sono stato riparato dagli alberi come tutti gli altri indiani. Vivevo in pace quando la gente bianca ha cominciato a farmi la guerra ed a sparlare. I soldati non hanno spiegato al governo quando ad un indiano è stato fatto un torto, ma hanno riferito solo i misfatti degli indiani. Gli uomini bianchi hanno distrutto la mia famiglia. Non posso pensare che siamo inutili perché Dio non ci avrebbe mai creato.

C'è un solo Dio che osserva tutto su noi tutti. Siamo tutti figli di un unico Dio. Il sole, il buio, i venti sono in ascolto di ciò che abbiamo da dire, quando non sono gli uomini a farlo. Quando ero ancora un bambino, mia madre mi ha insegnato ad inginocchiarmi in terra e a pregare Manitù per la forza, per la salute, per la saggezza e per la protezione. A volte io e lei abbiamo pregato in silenzio, a volte ognuno pregava ad alta voce. Io sono nato nelle praterie dove il vento soffiava libero e non c'era niente in grado di rompere la luce del sole. Io sono nato dove non c'erano recinti.

Questo è stato il pensiero principale che ha accompagnato tutta la vita di questo grande uomo. Per gli Apache, Geronimo incarnò l'essenza stessa dei valori tribali, l'aggressività , il coraggio di fronte alle difficoltà , la saggezza. Il suo spirito guerriero alimentò la paura nei coloni dell'Arizona e del New Mexico. I Chiricahua erano per lo più migratori che seguivano le stagioni, la caccia e l'agricoltura. Quando il cibo era scarso, razziavano le fattorie vicine. Le incursioni stimolate dalla vendetta furono quotidiane. Con il tempo i coloni americani popolarono tutta la zona, mano mano gli spagnoli diventarono la maggioranza degli abitanti. Essi sono stati sempre alla ricerca di schiavi indiani e convertiti cristiani da sottomettere e questo stato di cose consentì al capo apache di combattere sempre più tenacemente.

 

                                     Sono dieci personaggi del farwest

           Icona Cavallo Pazzo Icona George Armstrong Custer Icona Geronimo Icona Indiani ed esercito Icona Nuvola Rossa Icona Powhatan Icona Quanah Parker Icona Sterminio indiani Icona Toro Seduto Icona Wounded Knee

Pianura di Little Big Horn