Pontiac

Il 7 maggio 1763, le cose stavano cosý:nell'arco di duemila miglia i veri padroni del paese si ribellarono all'occupazione inglese, nove dei dodici forti inglesi caddero il primo giorno. Pontiac si era assunto personalmente il compito di conquistare Fort Detroit, in cui 2500 abitanti e le sue cento case erano protetti da una palizzata alta sette metri e mezzo. Il suo piano, minuzioso e ben congegnato, che prevedeva di far cadere Detroit con l'astuzia, fu vanificato dal tradimento di una fanciulla Chippewa. Egli dichiar˛ ufficialmente con un vero e proprio proclamo:

Chiunque porti a Fort Detroit provviste alimentari o altri mezzi di sostentamento, farÓ i conti con la pena di morte.

Il maggiore Gladwyn, comandante della forte guarnigione, composta da 120 uomini, mand˛ una delegazione da Pontiac e capitol˛, per cui il capo indiano permise che passassero i rifornimenti. La capitolazione per˛ altro non era che un perfido inganno per avere le provviste. Gladwyn poi non aveva scrupoli di lasciare al furore degli indiani nÚ i suoi mediatori nÚ quell'infelice ragazza che, per amore verso Pontiac, gli aveva rivelato il complotto. Per mesi Fort Detroit fu sotto assedio. Parecchi tentativi di sortita e di rompere l'assedio fallirono, e il capitano Dalyell e il luogotenente Cuyler subirono una rovinosa sconfitta. Infine, anche il generale Amherst dovette convenire che con Pontiac non c'era da scherzare. Dispose che due armate si dirigessero, per due strade diverse, per la zona pi¨ importante delle terre degli indiani: la prima armata al comando del colonnello Henry Bouquet marci˛ da Filadelfia, via Fort Pitt, per penetrare nelle terre dei Delaware e degli Shawnee, la seconda armata, al comando del colonnello Broadstreet, dai Laghi a sud verso Detroit. Il compito di Amherst, uno dei peggiori rappresentanti della corona inglese nella storia dell'America del Nord, era assolutamente brutale:

Questi popoli non vanno trattati come nemici onorati, ma come la peggiore plebaglia, che rende la terra costantemente insicura e il cui annientamento va considerato un merito. Non devono esserci prigionieri, tutti coloro che appartengono a quelle trib¨ di briganti devono essere uccisi. E chi eliminerÓ quel vigliacco farabutto del capo Ottawa riceverÓ una ricompensa di 100 sterline.

Il generale Amherst che, in un messaggio al colonnello Bouquet, ebbe l'idea diabolica di suggerire di infettare con il vaiolo gli indiani e pu˛ quindi vantare la triste fama di essere stato uno dei precursori della guerra batteriologica:

Non si pu˛ organizzare, in qualche modo, di portare il vaiolo in quella trib¨ di indiani sovversivi? Dobbiamo usare qualsiasi mezzo di cui disponiamo per distruggerli!

Diligentemente Bouquet rispose al suo superiore: Tenter˛ di portare tra loro la malattia con coperte che potrebbero prendere come bottino, e star˛ attento a non ammalarmi io stesso. Si racconta che, da allora, a Fort Pitt siano morti di vaiolo pi¨ di sessanta indiani. L'armata di Bouquet si imbattŔ, sulla strada per Fort Pitt, nei guerrieri Shawnee e Delaware che avrebbero potuto arrecare gravi perdite all'avanguardia degli inglesi, ma che poi si trovarono fra due fuochi e furono sconfitti presso Bushy Run. Questa notizia scoraggi˛ molti alleati di Pontiac, specie quando quest'ultimo, nell'assedio di Detroit, in seguito a una nuova astuzia del maggiore Gladwyn, dovette contare pesanti perdite. Poco a poco ventidue trib¨, circa duemila guerrieri, si staccarono da Pontiac e passarono agli inglesi. Anche i Francesi, che il 10 febbraio 1763 dovettero firmare a Parigi una pace disonorevole, dichiararono definitivamente la loro presa di distanza da Pontiac.

by indianiamericani_altervista.org

Carrello degli acquisti
controlla o modifica
L'arco e la frecciaL'arco e la freccia. Cultura dei nativi americani

Mini libreria on line. Romanzi, libri, fumetti, documentari, film, musica e narrativa specializzata sui Pellirosse. La nostra ricerca nelle vecchie case e nei mercatini Ŕ continua quindi pu˛ verificarsi il caso che giÓ il giorno successivo alla tua visita siano presenti libri o supporti prima assenti. Molte delle pubblicazioni sono gratuite: di quelle a corrispettivo gli ordini fatti non sono vincolanti, nÚ per noi nÚ per te, fino a che il processo del pagamento sia concluso in via anticipata per mezzo di PayPal.

Promozioni
© copyright by Calomino software - Cookies assenti -