Lista categorie
Romanzi
Libri
Documentari
Musica
Cinema free
Cinema free
Romanzi
Il Pianto dell'allodola
Ala di corvo
Io sono Cochise
Libri free
Seppellite il mio cuore...
Sulle Frontiere del West
La Scotennatrice
Le Selve Ardenti
Personaggi e storia
Documentari free
Cavallo Pazzo
George Custer
Geronimo Apache
Indiani ed Esercito
Nuvola Rossa
Powhatan
Quanah Parker
Sterminio Indiani
Toro Seduto
Wounded Knee
Storia nella storia
Utility
Contattaci
RSS
Segnalaci ai tuoi amici

Chi siamo

L'arco e la freccia. Mini libreria on line

L'arco e la freccia
mini libreria on line.

La nascita di questo nostro progetto cade nel cinquecentenario dalla morte di Amerigo Vespucci, il navigatore che dopo Cristoforo Colombo giunse nel nuovo continente che da lui prese il nome. Negli anni a venire la penetrazione nelle terre americane da parte delle spedizioni da Spagna e Portogallo interessò le coste orientali del Centro e del Sud America, mentre i rappresentanti di Inghilterra e Olanda si insediarono nel nord America.

Nella loro avanzata verso ovest, protrattasi fino alla fine dell'Ottocento, i coloni vennero a contatto con popolazioni estremamente diverse dagli Europei, con usi e costumi assai differenti dagli uomini bianchi così come anche fra loro stesse. Bianchi e pellirosse, questi purtroppo considerati selvaggi, per decenni si scontrarono.

Si trattava tutt'altro che di selvaggi ma di un popolo con una grande dignità e una storia millenaria, in gran parte cancellata dai cosiddetti colonizzatori, che può essere oggi rivissuta e recuperata grazie alle preziose testimonianze conservate nel Gilcrease Museum di Tulsa, in Oklahoma, museo dalle ricche collezioni in uno degli stati più densamente popolati da Nativi degli Stati Uniti d'America.

Quel museo, raggiungibile con viaggi organizzati a prezzi assai contenuti, mostra le testimonianze di usi e costumi degli abitanti della parte soprattutto settentrionale del continente americano, oggetti d'uso, abiti, copricapo, armi e gioielli ma anche dipinti di artisti americani di formazione europea e fotografie che ne restituiscono gli orizzonti.

Questo nostro website è nato in un progetto iniziato il giorno 22 ottobre 2012, in occasione della morte di Russell Means. Quest'uomo, nato a Pine Ridge (Dakota, Usa) il 10 novembre 1939, è stato un grande attivista per i diritti dei Sioux, il suo popolo, oltreché di tutti i nativi d’America.

Nell'anno 1968 si unì ai suoi amici dell’American Indian Movement, rimanendovi fino all'anno 1993, quando l’organizzazione si sciolse per complicazioni burocratiche giunte dal del governo.

Vai alla Home page

Chi siamo

L'arco e la freccia. Mini libreria on line

L'arco e la freccia
mini libreria on line.

Come erede ideale di Toro Seduto, quest'uomo nell'anno 2007 fu tra i rappresentanti del popolo Lakota che, rivendicando la sovranità sulle terre dei propri avi, stracciò pubblicamente il Trattato di Fort Laramie e dichiarò l’indipendenza della Riserva di Pine Ridge (nel Dakota del Sud) dal governo degli Stati Uniti. Quel generoso tentativo di portare alla ribalta dell’opinione pubblica mondiale le necessità vitali della sua gente non ebbe però successo.

Ad uomini come lui, vissuti in quel luogo che è noto in tutto il mondo come Farwest, sono dedicati i documenti contenuti in questo spazio cibernetico. I romanzi, i racconti, la narrativa, la poesia, la musica, i films presentati agli estimatori di quella gente testimoniano la grandezza di quel popolo, che fu uno dei più gloriosi di tutti i tempi, e che fu distrutto dalla follia degli uomini bianchi. Sioux, Apaches, Cheyennes, Comanches, Navajos così come tante altre tribù di guerrieri rossi sono già note in tutto il mondo.

Noi ora li riproponiamo da una visuale diversa, staccata dai luoghi comuni, moderna, affettiva, rispettosa, eroica. In questa mini libreria virtuale on line disponiamo di tre romanzi editi direttamente dal nostro website internet: Il pianto dell'allodola, Ala di Corvo e Io sono Cochise di Armando Calomino. Sono tre racconti di avventura, di amore, di guerra e di sentimenti puri, che raccomandiamo agli appassionati dell'epopea indiana.

Conserviamo ancora libri usati, ma in ottime condizioni, che salviamo ogni giorno dal macero ed inoltre abbiamo CD_Rom di musiche straordinarie e DVD_Rom di films d'epoca ritrovati intatti nelle cantine, nei garages e nei solai fra le cianfrusaglie di vecchie case.

Senza la nostra meticolosa ricerca assieme alla nostra grande pazienza queste opere d'arte sarebbero tutto patrimonio perduto. Noi lo curiamo, lo ripariamo e lo conserviamo per le generazioni future, le quali potranno conoscerlo ed apprezzarlo come abbiamo fatto noi delle generazioni presenti e passate.

Vai alla Home page